La bocca una porta sul nostro benessere

La bocca è una zona del nostro corpo molto importante, ma di cui spesso non siamo consapevoli nelle sue implicazioni. La bocca è un portale, così come gli occhi o altre parti del corpo, con la funzione di portare dentro o portare fuori. E’ una via attraverso cui entrano gli alimenti che nutrono il nostro corpo e l’aria e da cui esce la parola e le nostre emozioni. Possiamo quindi dire che attiva tantissimi canali: ha a che fare con la masticazione e l’alimentazione, la postura, la respirazione, la comunicazione, la creatività, l’espressività e l’emotività.
E’ per questi motivi che, la maggior parte delle persone ha dei problemi di tensione maxilo-facciale, di cui può essere più o meno consapevole… un esempio conosciuto è il bruxismo notturno.
A livello simbolico la bocca (e i denti) è collegata all’aggressività, alla rabbia e alla resistenza allo stress, infatti se osserviamo un cane in una situazione di pericolo, questo mostrerà i denti per difendere il proprio spazio o la propria vita. Si dice infatti, “stringere i denti” o “mordere la vita” quando dobbiamo superare una situazione stressante. La bocca è anche collegata al nutrimento, e quindi simbolicamente alla madre e al seno materno. Una percezione errata o di mancanza del “nutrimento” (inteso in ogni sua forma) quale sostentamento alla vita, non può che influenzare tutto l’apparato.
Per quel che riguarda la postura, la bocca fa parte di uno dei recettori (assieme a piedi e vista) che la influenzano.
Che la bocca sia l’organo deputato alla parola è evidente, non è che ci sia molto su cui discutere, è interessante però soffermarsi sul fatto che a livello energetico sia collegata al 5° chakra Vishuddha. Questo centro presiede alla creatività, non più intesa come forma procreativa, ma come espressione di Se. Noi attraverso la parola e il pensiero ci manifestiamo nel mondo, ma come lo facciamo? Anche qui spesso non c’è una grande consapevolezza… gli antichi saggi ci insegnano l’importanza di divenire consapevoli di ciò che esprimiamo nel mondo, perché la parola è vibrazione e come tale crea! Pensieri e parole conflittuali, disarmoniche non possono che produrre altrettanti stati disarmonici in noi e fuori di noi.
Tutto quanto detto fin ora, in un sistema integrato (perchè l’essere umano è un sistema integrato come insegna la PsicoNeuroImmunologia – PNEI) agisce di conseguenza su corpo, emozioni, pensieri ed energia in ogni forma di interazione tra queste.

Andare a lavorare in bocca, come per esempio fa la craniosacrale, è un approccio che può essere molto intenso e profondo, proprio perché andiamo ad agire su tutti questi aspetti. Con delle semplici e delicate manovre all’interno della bocca, potrebbero avvenire dei rilasci emozionali. Questo è indubbiamente qualcosa di fantastico e importante, ma anche profondo e di conseguenza comporta che la persona sia disposta a intraprendere un lavoro su di sè. Avreste mai pensato che un vostro problema fisico potesse dipendere da un blocco emotivo? Da qualcosa di cui non siete consapevoli, che magari avete rimosso come processo difensivo della vostra mente? Bene, spesso è ciò che accade. In più vi dirò che non dovete pensare solo a problemi legati alla bocca, come il bruxismo, ma potrebbe essere un problema che si manifesta altrove, ma che può trovare notevoli benefici lavorando in bocca.

Vi faccio un esempio, consideriamo i denti. I denti hanno una particolarità, fanno parte di quel sistema olografico che rientra nella branchia delle riflessologie. Normalmente siamo abituati a considerare nelle riflessologie il piede, la mano o il viso, ma in realtà tutto il nostro corpo funziona secondo le leggi olografiche ed è quindi possibile trovare in ogni sua parte il tutto. Bene, i denti hanno delle corrispondenze con i diversi sistemi fisiologici e/o con le parti del corpo. Anche qui diventa quindi possibile identificare una lesione e agire in maniera riflessa su di essa per andarla a ristabilire. 

Trovo affascinante, mentre avanzo nei miei studi, avvicinarmi a delle tecniche di riequilibrio così semplici e delicate, ma efficaci… e il mio amore per la CranioSacrale non può che aumentare. E’ proprio vero che non siamo più abituati a riconoscere il valore della semplicità, siamo abituati a perderci in costrutti articolati e difficili, quando la Natura stessa ci insegna che è nella semplicità il successo: massimo risultato con un minimo sforzo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.