Limpia con la Misha… cos’è? Cosa vuol dire?

Ieri sera mi sono trovato con una amica che sta passando un periodo un po’ così e mi son detto, dai prendi la Misha così le fai una bella limpia che la aiutiamo un po’! E così ho fatto, ci siamo trovati e dopo un po’ di chiacchiere e una bella pizza assieme abbiamo trovato il tempo di compiere questa limpa. Ho richiamato le energie della Madre Terra, degli Spiriti Tutelari del luogo, i miei antenati, le mie Guide e le Divinità, per me, di riferimento. Ho iniziato a passare la mia Misha sul suo corpo per per ripulirlo da tutte le energie stagnanti e pesanti che la affliggevano, in pochi minuti ho eseguito la limpia e ho portato energia laddove ve ne era necessità. E’ stato un processo intenso e potente percepito molto bene anche dalla mia amica. Adoro eseguire queste guarigioni e è sempre emozionante vederne gli effetti.

Ma vediamo brevemente cos’è una limpia.
Limpia significa pulizia ed è una pratica energetica eseguita da Curanderos e Shamani, così chiamata soprattutto nelle zone del Centro America. Vi sono diverse modalità di eseguire questa pulizia energetica, la più semplice e conosciuta è quella eseguita attraverso la fumigazione di erbe sacre, ma vi sono altre pratiche che utilizzano per es un uovo o, come nel mio caso, la Misha. La funzione della limpia è quindi quello di ripulire la persona da eventuali energie pesanti e stagnanti che si formano nel suo campo energetico in conseguenza a traumi, paure, forti vissuti emotivi, etc. e che, come una ostruzione in un canale dove scorre dell’acqua, rallentano il flusso della stessa o ne creano zone di ristagno o movimenti contrari. L’uomo è considerato come un ponte tra Cielo e Terra, ovvero, come i nostri Fratelli Alberi ha il compito di incanalare il flusso di energie cosmiche verso la nostra Madre Terra e far risalire le energie Telluriche verso il Cielo. E’ un tramite in questa comunicazione energetica tra il Grande Yang (Padre/Maschile) e il Grande Yina (Madre/Femminile). Quando l’essere umano è in armonia e permette il corretto fluire di questi due impulsi (che si incontrano e mescolano a livello del cuore, dove avviene la fusione yin yang) è in salute e tutto fluisce, quando invece qualcosa si inceppa ecco che iniziano i disagi, le sofferenze che possono poi giungere sul piano fisico come malesseri e malattie. Ecco perché quando si compie una guarigione è così importante compiere una limpia, ristabilendo il corretto flusso delle due energie primordiali. Una volta compiuta questa pulizia è possibile poi andare in maniera più specifica su quelle zone bisognose apportando un sostegno energetico che ha la funzione di ricaricare e “aggiustare” il campo energetico.

E invece la Misha che cos’è?
La Misha appartiene alla tradizione Inca del Perù. In particolare fa riferimento agli insegnamenti dei Q’Eros una popolazione mistica e discendente diretta dagli Inca. Vengono considerati i Grandi Sacerdoti dagli shamani messicani, una popolazione avvolta nel mito, ovvero guaritori e shamani “superiori”. La loro tradizione è molto affascinante, ma non è mia intenzione parlarvene in maniera approfondita in questo post. Bene, ma per i Q’Eros cos’è una Misha allora? E’ il loro spazio sacro che, per sfuggire alle invasioni e poter sopravvivere, è stato “camuffato” e nascosto all’interno di un pacchettino di stoffa. Questa possibilità permette loro di poter avere il loro spazio sacro, i loro oggetti di potere sempre con sè, in maniera discreta e invisibile. Ma in questo modo la Misha è diventata allo stesso tempo un nuovo, unico, oggetto di potere che racchiude tutto il potere e la storia dello shamano che la possiede. Ecco che quindi può essere usata nei rituali, così come nelle guarigioni, in modo semplice e poco appariscente. La Misha è quindi un Microcosmo dello shamano, in connessione col Macrocosmo e con la Pachamama, ovvero la Madre Terra. Come questa infatti ha delle proprietà specifiche molto importanti: può assorbire, mangiare e digerire le energie pesanti proprio come fa la Pachamama e, come lei, può infondere nutrimento e energie pulite. E’ molto interessante il fatto che possa mangiare e digerire (ovvero trasformare) le energie pesanti, infatti normalmente se usiamo un oggetto in un trattamento energetico (anche un cristallo per esempio), una volta finito abbiamo necessità di ripulirlo dalle energie pesanti che ha assorbito; con la Misha invece questo non è necessario in quanto sistema completo e vivente in se stessa.

La mia Misha è un oggetto che amo profondamente, racchiude tutta la mia storia energetica, le mie iniziazioni, i doni che la natura mi ha regalato, le connessioni con i miei antenati e le divinità di riferimento… Come dice Roberto Sarti parla forte e chiaro! E ne sono molto fiero. Uno degli strumenti a me più cari nella mia pratica shamanica.

Per avere maggiori informazioni riguardo la tradizione Inca potete cliccare qui
Il Cammino dell’Inka – Tradizione Spirituale Andina

Se invece avete bisogno di una pulizia e riequilibrio energetico potete contattarmi via email o al cell. 3337837467

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.